Telecamere Rai alla Castellina

Main sponsor
8/7/2021

Telecamere accese alla Castellina, dove la troupe della Tgr Rai regionale Lombardia guidata dal giornalista Antonello Marzio ha girato un servizio dedicato alla rinascita del Sondrio Calcio. A soli sei giorni dalle firme poste in calce al documento che di fatto ha sancito il passaggio del titolo sportivo all’imprenditore del capoluogo Michele Rigamonti, il sodalizio biancazzurro fa registrare un evento importante per lo sviluppo della propria immagine e per la diffusione del messaggio legato al progetto sportivo.

Gli operatori della troupe televisiva hanno immortalato anche attraverso l’uso di un drone lo scenario predisposto dagli esponenti del club, in un ideale cammino caratterizzato da palloni, magliette, articoli di giornale, fasce di capitano, coppe, riconoscimenti che ripercorreva una storia nata nel 1932. Le interviste hanno riguardato Michele Rigamonti, nonché il suo collaboratore Alberto Meleri, che si sta occupando della parte legata alla costruzione delle squadre e dei tecnici di riferimento, oltre agli immancabili sostenitori biancazzurri.

Guidati dal presidente del Grupp Sasèla, l’infaticabile Carlo De Luis, gli appassionati da sempre vicini al club del capoluogo si sono presentati in un numero cospicuo e hanno contribuito a caratterizzare lo scenario dove si è snodato il servizio televisivo grazie a striscioni, sciarpe e bandiere, unite a quell’immancabile entusiasmo espresso anche ai piedi degli spalti. Quando il cameraman ha inquadrato il gruppo di sostenitori davanti allo striscione abitualmente srotolato per tutta la lunghezza della tribuna centrale, si sono levate al cielo le note dell’incitamento solitamente usato durante le partite e con la mente si è tornati per un attimo a respirare quella magica atmosfera che da settembre tutti si augurano di rivivere.